Cuse ti' Fonì tu Gricu
Ascolta la voce del grico
Vicenza: dopu ka vorazi o redo
Enna su pò?Ti devo dire?
Enna su pò pròprio, enna su pò, eh!! Ti devo dire proprio, ti devo dire!!
I (e) khiatèra-mmu mèni a pedì mia figlia aspetta un figlio
Si..!! Si..!
Eh!! Eh,!
Estème òli kherùmeni. Siamo tutti contenti.
Ma en ène armammèni. Ma non è sposata.
Emme. Emme..
Estèi ma èna estèi, de! Sta con uno sta, no!
Eh.., estèi m'o cìno ..., Sta con quello...,
m'o kolèddha. con Coleddha.
Dègghe, e khiatèra-mmu en estèi ettù. No, mia figlia non sta (risiede) qui.
Ah, en ène e khiatèra-su ka estèi m'o kolèddha? Ah, non è tua figlia che sta (vive) con il Coleddha?
Dègghe, e khiatèra-mmu stèi, No, mia figlia sta,
pos kùi 'cì, come si chiama là,
Perùgia . Perugia.
Ekame spìti ecì ma cìo Ha fatto casa là con lui.
Ekonvivèi, allòra. Convive, allora.
konvivèi. Convive.
Ma e' tèlune n'armastùne àrtena. Ma adesso non vogliono sposarsi.
Dòpu ka.. Dopo che ...
Evoràzi o rèdo. Compra il bambino, (nasce il bambino).
evoràzi o redo compra il bambino
elèi ka.. dice che.
Artena e' mòda : Adesso è moda.
ermàzutte, o pedì, epòi ermàzutte. Si sposano, (prima) il figlio e poi si sposano.
Si può iniziare la riproduzione del brano dal rigo desiderato, cliccandovi sopra.
2012-2021
© www.rizegrike.com