Rize Griche
Cuse: mili o Grico
Ascolta: parla il Grico
Prassaì 21 Flearìu 2020
Indicazioni:
Vedere note in calce.
Pascali: Es caissàftu ècanne pùru mìan addomàta
Jakài evòPerché io
mòtti èkanna pràmata, quando facevo cose (quando lavoravo)
ka fidèamo na kào, che ero capace di fare
en ìbbio vrìskonta ... non andavo cercando ...
An èkanne, Se facevi,
an èkanne, peresempiu, ìmisi ghiurnàta, se facevi (lavoravi), per esempio, mezza giornata,
ma ìmisi ghiurnàta: ma mezza giornata:
"eh, "eh,
kàe cìppu tèli", de! fai cio che vuoi, no (pagami per quanto vuoi!)".
Ma an èkanne dìo ore Ma se facevi (lavoravi) due ore
oi puramènte od anche
es kaissàftu èkanne pùru mìan addomàta, per taluni facevi (lavoravi) anche per una settimana
ecì en ekkutèaso là non ti pagavi,
ce allòra depòi cìni pu, ed allora poi quelli a cui,
p'os èkama ìtta pràmata, a cui ho fatto quelle cose,
a telìso aràngia se voglio delle arance
o a telìso pràmata o se voglio cose
fse ìu, fse frùttu. di così (di questo genere), di frutta.
Mòtti evàsta ta poja Quando avevo (buoni) i piedi (le gambe)
ìbbione evò ce andavo io e
èbbianna cìo pu ìsela prendevo ciò che volevo,
sàppu sìa ka en dikò-mmu ecì, come se fosse mio (di mia proprietà) là,
ìone. era.
Ma àrtena e' mankèi tìpoti, Ma adesso non manca niente,
èkhi tikanè panta àrtena, c'è sempre tutto adesso,
pùru artena ka e' sòzi pài. pure adesso che non puoi andare.
Ma fìnnome stèi o pài, Ma lasciamo stare l'andare,
evò lèo o trattamento io dico del trattamento
pu su kànnune che ti fanno
ìsi tàli ecì, quei tali là,
nòise? hai capito?
Nòisa, nòisa! Ho capito, ho capito!
Makàta ... Non ...
ka èkhi, Che ci sono,
ka diavènni cìo pu 'ttu sumà Che passa quello (ambulante) da qua vicino
a su ndiastì a kìlo afse cikòre e se ti occorre un chilo di cicorie
appòstu na pài n'e kiantefsi invece di andare a piantarle (di coltivarle)
epiànnis ecìe ce stèse ... prendi (compri) quelle e stai (a posto).
Però evò elèo ja tùtu, Però io dico (parlo) per questi
ja tùtu pu ... per questi che ... (i signorotti).
Mòtti, peresempiu, u t'òkama Quando, per esempio, gli feci
in vìlla u messère, la villa al dottore,
makà pu u t'òkama, non che gli feci,
esistèmefsa, sistemai,
os ìpa pos enna kài, gli dissi come deve fare e
cìo, (da) lui,
ros pu efidèttimo na pào, finché sono stato in grado di andare (alla sua villa)
ìsoza piài cìo pu ìsela. potevo prendere ciò che volevo.
Modalità d'uso:
Inizia/Continua:
Inizia la riproduzione e la riprende se viene interrotta con Pausa.
Pausa:
Interrompe la riproduzione, per riprederla cliccare su Continua .
Interrompi:
Interrompe la riproduzione, cliccando su Inizia/continua, la riproduzione ricomincerà dall'inizio.
Muto:
Toglie e rimette l'audio.
Si può può iniziare o far ripartire la riproduzione da un qualsiasi punto cliccando sul rigo desiderato. In alcuni casi è possibile che si verifichi un leggero sfasamento tra la voce e l'evidenziazione.
2012-2020
© www.rizegrike.com
info@rizegrike.com