Rize Griche
Cuse: mili o Grico
Ascolta: parla il Grico
Petti 12 Decembrìu 2019
Indicazioni:
Vedere note in calce.
Nina: Mi fissarmònika ìbbie ndalònta
Erikordèome pùru motti ammès sti mmèsiIo mi ricordo anche quando in piazza
ìkhe o kàrmine tu ..., pos to lène, c'era Carmine ..., come lo dicono (come lo chiamano,
u Mulèttu mi ciùccia. Muletto con l'asina.
Eh, ce cìo pùru, kùkke ecì Anche lui radunava là (in piazza)
mìa màndra skapistràu afse cìu un gruppo di scapestrati, di quelli
pu ndìnnato ìu. che si vestivano (di carnevale).
Eguennè mes ti mmèsi, cìo mi Usciva in piazza e con
fissarmònika ìbbie ndalònta, ce.. la fisarmonica andava suonando, e ...
ekànnane barzellètte mes ti mmèsi. facevano barzellette in mezzo alla piazza.
O ghèno depòi us kulùsase ... La gente, poi, li seguiva,
Edivertèatto ìu sènza ... si divertiva così senza ...
Ikhe o Nardùccio tu Rìzzu, C'era Narduccio Rizzo,
ka eces sto zzukkàli èkanne us pondikù. che dentro la pentolaccia allevava i topi.
Ekànne us pondikù j'in emèra tu ... Allevava i topi per il giorno di ...
karnivàja! Dopu ta karnivàja, stes ottò mère Carnevale! Dopo carnevale, agli otto giorni
espìcce "e karnivalùna" elèa. finiva il "carnivalone", dicevano.
Ce cìo, depòi, èvaddhe E, dopo aver messo
es to zzukkàli us pondikù nella pentolaccia i topi,
Pìane ames sti mmèsi, andavano in piazza,
evàddhane ssa ppàlo, ce maskerài mettevano una specie di palo e le persone mascherate,
ma ammàddia, m'ammaddia ... con gli occhi, con gli occhi ...
Demèna! Bendati!
... [cuperta] stèane apa st'ampàri ... coperti, stando su un cavallo
ekànnatto o gìro (intorno al palo) ce giravano attorno (al palo)
cìo pu fidèato, ma mìa màzza, depòi e quello che, con una mazza, ne era capace
ìkhe na klàsi o zzukkali. doveva rompere la pentola;
[alla fine] u klànna to zzukkali alla fine rompendo la pentola
ce e pondikì skappèa. e i topi scappavano.
Eskappèan ammes sti mmèsi. Fuggivano per la piazza.
T'àstase esù però tùa de! Le hai arrivate (avevi una età tale da poter assistere a) queste cose tu, no!
O karmìne Mulètto ... Carmine Muletto ...
M'u ppondikù! Con i topi!
... on èstasa..., U pondikù. ... ma ... lo arrivai (l'ho conosciuto), ... I topi. ...ma
evò e' ton ìda mài, e tton ìda. non lo vidi mai, non lo vidi.
O Nardùccio tu Rizzu.. Narduccio Rizzo.
En efsèro evo. Non so io
E tus ennòrize cìu. Non li conoscevi quelli.
E' tto nnòriza, ma evò ... Non lo conoscevo, ma io ...
Efsèri pu ìkhe i stàddha cìo, Sai dove aveva la stalla quello,
o kàrmine tu Mulètto. Carmine Muletto?
Akà sto kastèddhi. Sotto il (nel) castello.
Aka sto kastèddhi?! Sotto il castello?!
Ecikàu sti tùrri. Sotto la torre.
[No] probbìo sti ttùrri de, Proprio nella torre no,
ìstinne dekòste! Stava a fianco
Dekòste sti ttùrri, dòpu ... A fianco alla torre, dopo ...
Ikhe i putèka... C'era la bottega...
Ecì pu àrtena èkhi o bàrra o.. Markòni.. La dove adesso c'è il bar Marconi,
eh, plèon etturtèa sti ttùrri eh, più da questa parte alla torre
ìkhe mìa portèddha ecì ka ìkhe stàddha, c'era una porticina, là aveva la stalla,
ce cìo ecì kràtenne i ciùccia ce ... e là quello teneva l'asinello e ...
Ikhe pùru i foràta. ..ce edivertèato Aveva anche la cavalla. … si divertiva.
Prìma ìkhe foràta, ma depòi Una volta aveva la giumenta, ma poi
mòtti èmine vèkkio probbìo quando diventò proprio vecchio
ìkhe i ciùccia ka ma cìni depòi èkanne ... aveva l'asina e con quella faceva ...
Ma evò ìme kummèna ka cìo Ma io ho sentito che lui
endìnnato fse pesammèno. si vestiva da morto.
Eh, ekkànne fse òla cìo. Eh,le faceva di tutte lui.
Afpesammeno e' ton ìdamo mai Da morto non lo abbiamo mai visto,
[perchè] cìo depoi endìnnato ma kappèllo, sa kkukèri, perché lui, poi, si vestiva con un cappello, come un cocchiere,
[usu] kukkèri, ce allora ndèvenne apà sti foràta, a mo' di cocchiere, e allora saliva sulla giumenta,
mòtti ìkhe i fòrata, ce pùru cìo ekànne ... quando aveva la giumenta, e anche quello faceva ...
Ce èkanne ... E faceva ...
però cìo ìone o [capo] ... però lui era il capo.
... ekanne fìnta ka pèrni o koràsi, … faceva finta di portare (accompagnare) la sposa,
us spòsu, pos enna po', ka ermàzatto, gli sposi, come devo dire, che si sposavano
[per esempiu] deh, ekànne òle cìtte barzellètte. no! faceva tutte quelle barzellette.
Divertèato, èkanne na divertettì pùru o ghèno. Si divertiva, faceva divertire pure la gente.
Modalità d'uso:
Inizia/Continua:
Inizia la riproduzione e la riprende se viene interrotta con Pausa.
Pausa:
Interrompe la riproduzione, per riprederla cliccare su Continua .
Interrompi:
Interrompe la riproduzione, cliccando su Inizia/continua, la riproduzione ricomincerà dall'inizio.
Muto:
Toglie e rimette l'audio.
Si può può iniziare o far ripartire la riproduzione da un qualsiasi punto cliccando sul rigo desiderato. In alcuni casi è possibile che si verifichi un leggero sfasamento tra la voce e l'evidenziazione.
2012-2019
© www.rizegrike.com
info@rizegrike.com