Rize Griche
Cuse: mili o Grico
Ascolta: parla il Grico
Tridi 14 Alonarìu 2020
Indicazioni:
Vedere note in calce.
Travuddia: Ipuno
da "loja ce rize"voce: P. Dimitri

Tu' nifta s'ida 's ìpuno

Ti sognai; ci baciavamo
Se filo ce me fili E mi parea ci fosse
Isan glicea sa zùccarro Come un sapor di zucchero
Ta rotinà-su khili. Sulle tue labbra rosse.

Mu fènato ti stèamo

D'esser teco parevami
Ec'e 'ss'ena jardìno In un giardino ed era
Ce t'ìone o mai, o òrio, Di maggio nel più splendido
Pleon òrio a-ttu mminu. Mese di primavera.

Fiurea tta khorta, e àrguli

Fiorivan l'erbe, gli alberi
Fse fiuru isan ndimeni Di fiori erano ornati,
Fiuràcia san astèria I prati si stendevano
Ion oli, ecì, spermeni. Di fiori costellati.

Roda ce krini nìftane

Al sol di maggio aprivano
Ston ijo ti kkardìa Le rose e i gigli il core
Ce a-tti kkardìa-mmu exiùnnane E dal cuore mandavano
Fiumare merodia. A fiumane l'odore.

Ce pà fiuro kherèato

Ed ogni fior volgevasi
Ce vota na se dì Lieto per te guardare
Ce e krini su filùsane E i gigli ti baciavano
In vesta es to diaì. La veste nel passare.

O ijo, mes ta rìzzi-su,

Il sole dentro i riccioli
Enafte sa llumera Della tua fronte ardèa
Estree o musài-ssu c'èkanne Al riso tuo risplendere
Pleon òria ti emera. Più bello il dì parea.

Evò tosso kherèamo

Io ti guardavo, estatico,
En ikha pleo mmilìa E muto, ebbro d'amore,
Ce ìgguo pu mu tràmasse E in petto sentia battermi
Sa ppikulài e kardìa. Come uccelletto il cuore.

Kanono t'òrria 'màddia-su

Guardavo i tuoi dolcissimi
T'òrrio-ssu ton aviso Occhi e il tuo dolce riso
Ejelo ce mu fènato E beato, pareami,
Ti 'steo 's to Pparaìso. D'essere in Paradiso.

Ma pai 'sto kaio - o diàvolo

Ma sul più bello - il diavolo
Na pari o sakristano Si porti lo scaccino !-
Ka me fsunnà a-tton ipuno Il dolce sogno ruppemi
Mo rùscio tos kampano - Il suon del mattutino.

khasis esù, mu khàsisa

Sparve il giardino magico
Jardino, ola pu mbrò, E il volto tuo diletto,
C'evò vresi 'sto gratti-mmu E mi trovai, svegliandomi,
Emmès to skotinò. Nel buio dentro al letto.
Vito Domenico Palumbo
Modalità d'uso:
Inizia/Continua:
Inizia la riproduzione e la riprende se viene interrotta con Pausa.
Pausa:
Interrompe la riproduzione, per riprederla cliccare su Continua .
Interrompi:
Interrompe la riproduzione, cliccando su Inizia/continua, la riproduzione ricomincerà dall'inizio.
Muto:
Toglie e rimette l'audio.
Si può può iniziare o far ripartire la riproduzione da un qualsiasi punto cliccando sul rigo desiderato. In alcuni casi è possibile che si verifichi un leggero sfasamento tra la voce e l'evidenziazione.
2012-2020
© www.rizegrike.com
info@rizegrike.com