Rize Griche
Cuse: mili o Grico
Ascolta: parla il Grico
Prassaì 3 Abblirìu 2020
Indicazioni:
Vedere note in calce.
Travuddia: Isela
da "lòja ce rize".voce: L. Tommasi.
Isela na metrìso òla t'astèrria Vorrei contar le stelle ad una ad una
na do to kòsmo òlo pòsso n' è mèa, per vedere l'universo quanto è vasto,
ìsela na jìro pànu 'a chèrria in alto vorrei alzare le mie mani
ce diu na t'ampòso plèo 'tturtèa. per avvicinarne a me qualcuna.
Ce àrte pu ta stiàzo stin anghèra E quando le avrò sistemate su nel cielo
(pòsso n'è màli e chàri-su Teò!) (quanto è grande la tua grazia mio Dio!)
ena n'astèri, plèon òrrio pu 'in emèra vorrei una stella, pù bella del giorno
na klìso kàu sto gràfti ìsela evò. nascondere sotto il letto.
Arte pu ndiàzete n'o guàlo, sa lùmera Di tanto in tanto vorrei tirarla fuori perché porti,
Na kàmi lùstro e mes sto skotinò. come fuoco, un po' di luce in mezzo a tanto buio.
Modalità d'uso:
Inizia/Continua:
Inizia la riproduzione e la riprende se viene interrotta con Pausa.
Pausa:
Interrompe la riproduzione, per riprederla cliccare su Continua .
Interrompi:
Interrompe la riproduzione, cliccando su Inizia/continua, la riproduzione ricomincerà dall'inizio.
Muto:
Toglie e rimette l'audio.
Si può può iniziare o far ripartire la riproduzione da un qualsiasi punto cliccando sul rigo desiderato. In alcuni casi è possibile che si verifichi un leggero sfasamento tra la voce e l'evidenziazione.
2012-2020
© www.rizegrike.com
info@rizegrike.com